lunedì 15 gennaio 2018

Risposte sintetiche a domande spontanee


Molti leggendo il mio blog si domandano: Chi scrive su Religion Hour? Chi è questo Prof. RH Plus? Perché lo fa? 
Rispondo, ma sintetizzo per comodità. 😎

🧔🏻 Prof. RH Plus alias Angelo Bertolone.

☀️ Siciliano. 31 anni fra meno di un mese.

👨🏻‍🏫 Insegnante (per passione) che cerca di fare bene il proprio lavoro.

🌍 Innamorato della vita e della bellezza che salva il mondo.

📚 Eterno studente che sa di non sapere niente.

👣 Pellegrino sulla terra degli uomini.

💫🚶🏽‍♂️Sognatore con i piedi per terra e con lo sguardo sempre rivolto al cielo.

Prof. RH Plus sono io. Niente di più, niente di meno. 😉
Passo e chiudo!
Prof. RH Plus

mercoledì 10 gennaio 2018

Uomini, stelle e sogni


Le stelle hanno sempre guidato l’uomo nel suo viaggio sulla terra.
Quante notti d’estate abbiamo passato con gli occhi rivolti al cielo ad ammirare il firmamento. Quante stelle cadenti abbiamo atteso sperando che si realizzasse il nostro desiderio. Come ci svela Ovidio nelle sue Metamorfosi quei diamanti incastonati nel firmamento, qualcosa di mitico ce l’hanno davvero. Qualcosa che mette timore, ci attrae e affascina allo stesso tempo.



Anche gli uomini biblici hanno riflettuto su questa connessione con «il cielo stellato». Una lunga e appassionata riflessione che ha portato a pagine di straordinaria bellezza. Ecco alcuni esempi:


In un momento di buio interiore Dio chiede ad Abramo di contare le stelle per fagli comprendere quanto grande e pieno di luce sarà il futuro della sua discendenza. Davide, nel Salmo 8, esalta la celeste onnipotenza del Signore che è l’unico a poter contare il numero delle stelle e chiamare ciascuna per nome (Salmo 147,4) perché è lui che le ha fatte e le ha poste “nel firmamento del cielo per illuminare la terra”.

Un rapporto quello degli esseri umani con le stelle che dall’Antico arriva fino al Nuovo testamento. L’Epifania e il viaggio dei Magi che, seguendo la stella cometa, trovano ciò che per lungo tempo avevano atteso.



L'immagine può contenere: notte


ALTRI SPUNTI [VELOCI] PER RIFLETTERE
A. «Guarda in cielo e conta le stelle, se riesci a contarle».
(Genesi 15,5)
B. «Le stelle brillano nelle loro postazioni e gioiscono. Dio le chiama per nome ed esse rispondono: eccoci! E brillano di gioia per il loro Creatore».
(Baruc 3, 34-35)
C. «E quindi uscimmo a riveder le stelle».
(Dante Alighieri, La Divina Commedia- Inferno XXXIV, 139).
D. «Due sono le cose che riempiono sempre l’animo di meraviglia: il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me».
(Kant, Critica della ragion pratica)
E. «Una casa pensile in aria sospesa con funi a una stella».
(Giacomo Leopardi, Zibaldone - 256, 1 ottobre 1820)
F. La galassia di Andromeda (2,5 milioni di anni luce dal pianeta terra) immortalata dalla NASA attraverso il telescopio spaziale Hubble. È la più grande del Gruppo Locale, un gruppo di galassie formato dalla Via Lattea, Andromeda e dalla Galassia del Triangolo, più circa cinquanta altre galassie minori, molte delle quali satelliti delle principali. Secondo alcuni studi conterrebbe circa un trilione di stelle (mille miliardi), un numero di gran lunga superiore rispetto a quello della nostra di galassie. Secondo gli astrofici, nell'universo osservabile sono presenti più di 100 miliardi di galassie. 
È partendo da questi spunti che è possibile riflettere sul nostro cammino sulla “terra degli uomini” e sulla necessità di raggiungere i nostri obiettivi e i nostri sogni; nonché cercare di capire perché (specialmente in adolescenza) l’infinito ci attrare e ci fa paura, insieme.
Buona riflessione Sognatori!
Prof. RH Plus

martedì 9 gennaio 2018

Aver cura di splendere


Domanda: «Prof. ma dove lo trovi tutto questo ottimismo?»
Risposta: Nello stesso ottimismo di Dante. Quello che, alla fine dell’inferno, gli fa scrivere: «E quindi uscimmo a riveder le stelle».
Il mio ottimismo nasce dalla consapevolezza che nonostante tutti i nostri piccoli inferni quotidiani possiamo e dobbiamo uscire a rivedere le stelle.
Nelle notti più oscure dell’anima bisogna ambire alla luce, anche alla più debole. Quella capace di squarciare le tenebre in cui ci inabissiamo.
Se ricordassimo anche solo una volta al giorno che la felicità è nascosta dentro di noi, anziché cercarla altrove, guarderemmo alla nostra vita con più ottimismo.
«Aver cura di splendere» vuol dire anche questo.

lunedì 8 gennaio 2018

Dove si incontrano le idee

"Mettere per iscritto emozioni, incontri, esperienze". Camino de Santiago, luglio 2018



Quando diversi anni fai pensai di creare un blog per essere più vicino ai miei studenti, non mi sarei mai aspettato di raggiungere un risultato simile. Religion Hour è diventata una vera e propria Comunità dove le idee si incontrano.

In 7 anni l’idea Religion Hour é cresciuta, si é sviluppata ed é stata aperta anche ai social network più utilizzati della galassia internet.
Abbiamo iniziato aprendo un canale You tube, poi la pagina Twitter ed infine siamo sbarcati su Facebook ed Instagram. In questo modo si è allargato anche il bacino di utenza e di conseguenza abbiamo raggiunto tantissime persone in Italia e nel mondo.

RH Positive Project - Incontro conclusivo a Pantigliate
Le nostre lezioni negli anni si sono aperte ("Open lesson") a chiunque avesse voglia di vivere le nostre poche, ma preziose, ore fatte di grandi temi (diritti umani, ecologia, cristianesimo e religioni del mondo, ecc..), bellissimi progetti (Clownterapia, Emergency, Legalità, ecc..) e miriadi di emozioni.

In questi anni ho scritto tanti post su questa pagina, condiviso moltissimi spunti di riflessione e dato tantissimi consigli (esempio sono le lettere agli studenti di terza o quella ai maturandi). É stato bello!


Raccontare una passione. Incontro con gli adolescenti in oratorio, dicembre 2017



Il viaggio adesso continua e non si ferma. Questa è solo una meta, non il traguardo. Abbiamo tanto ancora da donare agli altri.

Come mi è stato detto tempo fa da qualcuno non esisterà mai la "one best way", ma io di sicuro non credo di stare sbagliando strada, o almeno lo spero...

Prof.RH Plus

giovedì 21 dicembre 2017

COMPITI PER LE VACANZE



1. Annota ogni momento in cui ti sei sentito amato. Riuscirai a comprendere meglio quanto amore ti circonda e quanto poco ci fai caso in tutto l’anno.


2. Fai almeno una buona azione. Non pensare solo a te stesso, sii altruista e vedrai che il regalo più bello per Natale sarà il sorriso del tuo prossimo.

3. La notte di Natale esci fuori, guarda il cielo e prova a contare le stelle. Ti ricorderanno le immense possibilità che la vita ti concederà per realizzare i tuoi sogni. Apri il tuo cuore all’infinito come il “pastore errante” di Leopardi.

4. Prenditi 5 minuti per restare informato su quello che avviene nel mondo. Ogni volta che leggerai una notizia triste sentiti fortunato per quanto hai ricevuto dalla vita. Ti aiuterà ad apprezzare anche le cose più piccole.

5. Leggi un libro. Lasciati trasportare dalla bellezza che l’autore vuole trasmetterti. Se sentirai un brivido correre lungo la schiena la storia ha funzionato, il personaggio ti ha emozionato e sei pronto per leggerne un altro (per i consigli di lettura scrivimi in privato).




6. Scegli delle parole chiave per ogni giorno e trasformale in una poesia, in una canzone o in un pensiero. Sarà bellissimo vedere cosa le emozioni di ogni giorno riescono a scatenare.

7. Disconnettiti da internet per (almeno) 12 ore e vai a fare una passeggiata con i tuoi amici. Sarà bellissimo scoprire che ci si può divertire anche senza selfie.

8. Mangia, ma con moderazione. Se la cosa ti sfugge di mano tranquillo! Avrai fino a maggio per tornare al tuo peso forma. Per la prova costume c’è tempo!

9. Fai i compiti di tutte le materie dilazionandoli nel tempo. Non ridurti agli ultimi giorni. Sii pragmatico!

10. Tieni il conto dei giorni belli e di quelli brutti vissuti durante le vacanze. Il risultato della somma di ognuno ti stupirà.

Questi sono i miei compiti per le vacanze. Fateli tutti (anche in maniera casuale) e abbiate cura di splendere. Tutti i giorni!
Buon Natale e Felice Anno nuovo a voi e alle vostre famiglie!
Prof. RH Plus